Cultura

Storia serinese
Dal dodicesimo secolo d.C. ad oggi, passando dalla dominazione veneta

Indice articoli

Altri personaggi da ricordare

Cardinal Felice Cavagnis:

Cardinale Felice CavagnisOriginario di Bordogna, frazione di roncobello, da una famiglia di Passoni. Trascorse nel nostro paese gran parte del tempo libero dagli impegni romani. Il Cardinale Cavagnis è stato figura di spicco del clero bergamasco ed ha partecipato al conclave del 1902 per l’elezione di Papa Leone X. Le sue spoglie sono conservate nella Chiesa Parrocchiale.

 

 

Don Eugenio Bussa:

Don Eugenio BussaUn’importante vicenda della storia lascia traccia della solidarietà di un grande uomo che vedrà come protagonista il nostro convento di Serina… Don Eugenio Bussa.

Don Eugenio Bussa è nato il 3 settembre 1904 a Milano. Il 2 giugno 1928 Eugenio fu ordinato sacerdote dall'arcivescovo cardinale Eugenio Tosi nel Duomo di Milano.

Il 10 giugno 1940 l'Italia entrò in guerra. Quasi 120 giovani del Patronato di Sant'Antonio partirono per il fronte e diciassette fra loro non torneranno più. Nel febbraio del 1943, a Serina, don Eugenio aprì, presso il Convento, una casa di sfollamento per i bambini del rione le cui famiglie non potevano lasciare la città. Nella casa di Serina furono ospitati molti bambini ebrei ai quali non fu proposta la religione cattolica. Per questo motivo a don Eugenio Bussa, nel 1990, fu assegnata la medaglia di Giusti tra le Nazioni e un albero gli è dedicato a Gerusalemme. Dopo l'armistizio, don Eugenio protesse, nascondendoli, molti giovani del Patronato evitandone così la deportazione in Germania. Don Eugenio protesse anche molti ebrei e per una notte nascose anche Ferruccio Parri, primo Presidente del Consiglio Italiano del dopoguerra. Anche don Eugenio fu arrestato e rischiò la deportazione, ma a seguito delle dimostrazioni dei suoi parrocchiani e dell'intervento del Cardinale Ildefonso Schuster fu liberato dopo tre giorni di detenzione e interrogatori. Il 25 aprile arrivò il giorno della liberazione. Don Eugenio questa volta scese in campo per difendere i fascisti dalle esecuzioni sommarie, senza processo. È morto improvvisamente il 29 gennaio 1977, a Milano Isola, nella parrocchia del Sacro Volto. Migliaia di persone parteciparono ai suoi funerali.

Serina in TV
Scopri Serina attraverso uno speciale realizzato da PiccolaGrandeItalia.TV